.

La natura ci governa

La Terra è avvolta in reticoli di correnti di energia. Queste linee influenzano terremoti, sismi, correnti marine ecc. Il nodo tellurico funziona come un avvisatore di perturbazioni. 24 ore prima del verificarsi di una fase di bassa pressione, il nodo aumenta del 100% l'emissione di raggi gamma, e fino al 300% se il terreno è vulcanico. Il nodo emana dalla terra radioattività concentrata. Soggiornare a lungo sul nodo provoca con gli anni disfunzioni sia fisiche che psichiche. Le persone ipersensibili acutizzano depressioni, squilibri nervosi. Di notte tutto aumenta la sua pericolosità. Se si è meteoropatici il sonno può essere perturbato. Basta che stia per avvicinarsi un temporale perché i meteoropatici manifestino inquietudine o crisi, in conseguenza del caricamento del campo elettrico. Essi sentono anche il plenilunio come eccitazione nervosa ed insonnia, e avvertono il novilunio come astenia e calo delle forze. La pressione atmosferica è in relazione con la ionizzazione dell'aria, cioè col variare degli elettroni, che sono cariche elettriche. 

Quando un atomo perde elettroni, si dice che si ha una ionizzazione. La molecola neutra si dissocia in parti positive e negative e ciò provoca radiazioni. Gli ioni positivi influiscono negativamente sul cervello peggiorando le allergie (proprio per questo gli allergici inalano ioni negativi simili a quelli che si producono spontaneamente dopo grandi piogge o in alta montagna). Gli ioni negativi influiscono sul sistema nervoso centrale abbassando la produzione della serotonina, o "ormone del buon umore". Quando il tasso di serotonina nel sangue sale ci si sente nervosi, tesi, depressi. Spesso l'aria viziata o la presenza di campi magnetici innaturali rendono l'atmosfera secca perché consumano ioni negativi; un dispositivo Biorigenya e un ionizzatore hanno proprio la funzione di riportare equilibrio nell'aria che respiriamo nella nostra casa. Occorre installarlo lontano dalla camera da letto ma senza porte chiuse a ostacolarne il flusso d'aria.

Gli ioni negativi

Quando ci si sente depressi o insonni, quando si è costretti a dormire in un ambiente saturo di fumo di sigaretta, respirare una ventata di aria fresca ionizzata non può fare che bene. Biorigenya con l’ausilio di un ionizzatore, purifica l'aria da fumo, polvere, polline, batteri, spore, agenti inquinanti, gas di scarico, virus, allergeni, fuliggine, odori sgradevoli,  inoltre ha un effetto benefico (no cura), in molti casi di: asma, bronchiti, difficoltà respiratorie, febbre da fieno, riniti allergiche, mal di testa, tensione nervosa, insonnia, ipotonia, ustioni, ipertonia, glaucoma, nevrosi, eczema, diabete, paradentosi, intossicazioni croniche, diverse malattie del sistema cardiovascolare, scarso rendimento e mancanza di concentrazione. 

Ricordiamo che le particelle di fumo di tabacco restano sospese nell'aria per circa 500 ore, mentre con l'aria ionizzata si depositano in pochi minuti rendendo l' ambiente salubre. L'aria che si respira in alta montagna, in riva al mare, vicino a cascate e corsi d'acqua è sempre stata considerata benefica per l'organismo. In questi luoghi si ha infatti la sensazione di respirare meglio, di sentirsi più in forma. 

Occorre infatti considerare che gli ioni negativi presenti in alta montagna si aggirano sui 2000 per cc, mentre negli ambienti chiusi delle città, a causa dell'inquinamento, del fumo di tabacco, del riscaldamento, dell'aria condizionata e dell'uso di computer e fotocopiatrici, i benefici Ioni negativi si riducono fino a 20/30 per cc. 

Ciò può portare a difficoltà respiratorie, bruciore agli occhi, spossatezza, irritabilità, malesseri da ambienti chiusi, stati d'ansia, ridotte capacità di concentrazione e ad altre alterazioni psicofisiche. 

Le variazioni elettromagnetiche

In genere con l'alta pressione si sta bene, con quella bassa ci si sente stanchi. Alcuni avvertono fortemente le variazioni sia in un senso che nell'altro. Possiamo paragonare il sistema neurale ad un sistema elettrico che viene perturbato dagli sbalzi elettrici presenti nell'aria. 

Tutti, chi più chi meno, registriamo le variazioni elettromagnetiche e certi animali lo fanno in modo superiore. Ci sono persone che possono presentare riflessi muscolari per scariche di fulmini anche per temporali lontani, come le rane di Galvani, che erano conduttori potenziali dell'elettricità anche quando erano morte e tagliate in due. 

Analoghe reazioni istintive si possono avere per le tempeste magnetiche scatenate dal sole, eclissi lunari e solari, plenilunio, attività vulcaniche, terremoti ecc. La variazione di CEM (campo elettromagnetico) può produrre variazioni fisiologiche, neurologiche ma anche alterazioni di stati di coscienza. 

I sogni premonitori, che sono prodotti da una particolare reazione elettrica del cervello, sono più frequenti nel tempo del plenilunio, come se fossero sollecitati dall'attrazione magnetica lunare; il periodo migliore per avere sogni interessanti va da 3 giorni prima la luna piena a 2 giorni dopo. 

É come se le reazioni cerebrali dell'emisfero destro diventassero più acute con l'aumento del magnetismo lunare. Ma si possono avere sogni straordinari anche nelle prime ore del mattino, quando, di colpo, si ha una caduta delle radiazioni terrestri.  

Perturbamento terrestre

Potremmo dire che siamo soggetti ad un perturbamento terrestre che ci ottunde e a uno siderale o lunare o astrale che acuisce i poteri paranormali. Ogni dislivello poi di pressione, magnetismo, ecc. sembra prestarsi alle alterazioni di coscienza, per cui potrebbe essere che il sensitivo abbia sbalzi repentini nelle onde mentali che, nei punti di rottura, canalizzano percezioni extrasensoriali. L'uomo bianco civilizzato ha sopito queste interazioni con le radiazioni ambientali ma alcuni primitivi (come gli aborigeni australiani) riescono ancora ad utilizzarle. 

In concomitanza, potremmo anche l'acuirsi di patologie. L'elettricità che passa nei muscoli si sintonizza con le variazioni dei campi elettrici, questo spiega il riacutizzarsi di artrosi e artriti quando il tempo cambia improvvisamente, prima dei temporali, negli sbalzi di pressione. Le variazioni possono dipendere anche dall'orario. La Terra ha una radioattività naturale che si abbassa verso le 17-18, e verso le 5-7 del mattino, momenti in cui di giorno può prenderci la sonnolenza o, nel letto, possiamo prendere sonno anche dopo una notte insonne. Questo abbassamento della radioattività naturale influenza le microonde del sangue che abbassano il loro potenziale energetico, per cui dopo le 5 del mattino si dorme più profondamente e verso le 17 ci si sente più spossati, ed è alle 17 che, in genere, gli impiegati smettono di lavorare e gli Inglesi prendono il thè per stimolare l'organismo o i bambini diventano irrequieti e avrebbero bisogno di un po' di televisione. 

Luoghi energetici

La radioattività è poi variabile da luogo a luogo. Nella zona neutra della maglia di Hartmann un contatore Geiger registra solo 20 microroengten l'ora, nel punto nodale c'è un aumento del 30%. Ma nei luoghi sacri, nelle tombe celtiche, nelle caverne che contengono animali mummificati la radioattività è più alta, fino al 50%. I luoghi sacri celtici, e in genere gli antichi tumuli funerari, sono a volte chiamati luoghi delle fate e possono presentare alterazioni elettriche, come le domus de janas sarde o le caverne magiche australiane, dove gli aborigeni dormono per contattare i Maestri del tempo del sogno. 

Sui luoghi energetici, canali percettivi paranormali in parte aperti possono dischiudersi maggiormente alla trascendenza o al paranormale, probabilmente a causa delle variazioni elettriche del cervello indotte dalle energie telluriche. Possiamo ipotizzare che l'attività parapsicologica del cervello si attivi nel passaggio da un livello di onde mentale a un altro, cioè nello sbalzo frequenziale, che dipende da una variazione di potenziale. E qui alcuni sono più ricettivi di altri. Un raggio di Hartmann è largo 21 cm, ma, se in un punto della Terra si prepara un terremoto, il raggio diventa triplo e rende agitati certi animali, o inquiete e ansiose certe persone, che possono avere sogni premonitori nelle 12 ore precedenti il terremoto, a causa di una alterazione cerebrale.

Home    Biorigenya Q      Prodotti      Metodica      Testimonianze      News      Lavora con noi     Contatti