Biorigenya Mag

La piastra magnetica che elimina i dolori

UNA BREVE STORIA DEGLI STUDI SUL MAGNETISMO.

Le antiche civiltà attribuivano ai magneti un potere magico, sarà però solo con Gilbert, medico di corte della regina Elisabetta, a metà del Seicento, che si scoprì l'esistenza dei due poli magnetici, da lì si susseguirono gli studi e le sperimentazioni, fino all'Ottocento con Faraday, per arrivare alla teoria quantistica del magnetismo e al "magnetone" di Bohr. Anche il Feng Shui, oggi così di moda, si ricollega all'antica geomanzia taoista che stabiliva gli influssi di un luogo e infatti se nel letto, la testa è orientata verso nord e i piedi verso sud, facilitiamo il flusso del magnetismo terrestre attraverso il nostro corpo, inducendo un sonno ristoratore.

Da pochi anni vengono confermate le intuizioni delle antiche tradizioni mediche, come quella ayurvedica o quella cinese che utilizzavano i magneti a scopo terapeutico, fino a Paracelso, il grande alchimista svizzero che nel Cinquecento diede la prima spiegazione "scientifica" sulla loro efficacia. Si è scoperto infatti che le forze magnetiche agiscono soprattutto sui liquidi e sul sangue, grazie all'attrazione che esercitano sul ferro ematico, così il sangue diventa più fluido e si ha un effetto antidolorifico e antinfiammatorio. 

MICROCOSMO E MACROCOSMO 

Ogni cellula del nostro corpo è in realtà un piccolo magnete, dal momento che le molecole che la compongono sono fatte di particelle elettricamente cariche e la stessa comunicazione tra cellula e cellula si basa su impulsi bioelettrici, che avvengono alla velocità della luce. 

La Terra stessa è dotata di un enorme campo magnetico, di due poli magnetici, che hanno un'influenza importantissima sul clima, sui fenomeni geologici, sulla nostra stessa salute. 

I poli dei magneti usati nella magnetoterapia sono segnati, in tutto il mondo, secondo questo principio. 

Per capire quanto il magnetismo ci influenzi basti pensare che il segreto dell'orientamento del piccione viaggiatore e degli uccelli migratori risiederebbe in un piccolo organo situato sulla testa che riconosce il campo magnetico terrestre, sembra inoltre che tracce di magnetite si trovino anche nell'epifisi umana, il terzo occhio o sesto chakra dell'antica medicina indiana.

La piastra Biorigenya Mag

Caratteristiche Tecniche

Polo Positivo
Polo Positivo
Polo Negativo
Polo Negativo
  • Misura: Cm. 14,5 x 14,5
  • Composizione: 9 magneti in neodimio da 3.000 gauss cadauno
  • Rivestimento: Resina gommata.
  • Mandala: Fiore della vita.
  • Polo positivo: Parte con marchio e resina gommata.
  • Polo negativo: Retro senza resina e con marchio Rigenera.

Esempi di applicazioni

  • ANSIA: Applicare il polo negativo (-) tra i due seni sulla linea mediana del corpo
  • ARTROSI, ARTRITE: Usate sempre il polo negativo (-) sulla zona da trattare. Bevete acqua magnetizzata  e se avete preparato olio magnetizzato negativamente, massaggiatevi la zona dolorante. 
  • BRUCIATURE, USTIONI: Applicare il polo negativo (-) per alleviare il dolore e l'infiammazione. Quando questo è passato mettete il polo positivo (+) per stimolare il processo di guarigione. Ricordatevi di proteggere la ferita con una garza, non mettete il magnete a diretto contatto con la ferita aperta.  Bevete acqua magnetizzata. 
  • CISTITE: Polo negativo (-) sotto l'ombelico ogni giorno per 30 minuti. Bevete acqua magnetizzata.
  • CRAMPI AI POLPACCI: Massaggiate il polpaccio col lato positivo (+) per qualche minuto in modo da stimolare la circolazione. Il crampo dovrebbe sparire immediatamente. Se rimane dolore applicate il lato negativo. 
  • DOLORI IN GENERALE: Che siano dolori muscolari, articolari, dorsali, lombari o cervicali, la piastra è un'ottimo aiuto contro dolore e infiammazione. Usate sempre il polo negativo (-) sulla zona da trattare. Bevete acqua magnetizzata e se avete preparato olio magnetizzato, massaggiatevi la zona dolorante.
  • EMATOMI: Posate sempre la piastra con il polo negativo (-) verso la zona dolorante. Lasciatela in posa fino a quando la pelle riprende un colore normale. Una volta ritornato il colorito normale della pelle massaggiate con il polo positivo (+) per migliorarne la circolazione. 
  • MAL DI VIAGGIO AUTO, NAVE, AEREO: In caso di mal di viaggio, applicare il polo positivo (+) della piastra rivolto contro il polso della persona. Si applica mezz'ora prima della partenza a tre dita dalla piega del polso, tra i due tendini. Può essere utile applicarne uno su ogni polso.
  • MENORRAGIA E DOLORI MESTRUALI: In caso di ciclo abbondante o doloroso, applicate il polo negativo (-) sotto l'ombelico. Bevete acqua magnetizzata.
  • NEVRALGIE: in caso d'infiammazione di un nervo, che sia lo sciatico, nervo dentale o altro, posate il lato negativo (-), sulla zona del dolore. Bevete acqua magnetizzata.
  • PSORIASI: Applicate il polo negativo (-) sulla parte lesa. Preparare acqua magnetizzata col polo negativo e berne 4 bicchieri al giorno. Pulire la parte lesa con acqua magnetizzata negativa oppure con crema o olio magnetizzato negativo.
  • REUMATISMI: Usate sempre il polo negativo (-) sulla zona da trattare. Bevete acqua magnetizzata e se avete preparato olio magnetizzato negativamente, massaggiate la zona dolorante.
  • SLOGATURE: Applicare il polo negativo (-) laddove il dolore è più forte.
  • STRESS: Se vi senti stressati provate ad applicare il polo negativo (-) 1 a un dito sotto lo sterno. Bevete 4 bicchieri al giorno di acqua magnetizzata col polo negativo (-), vi sentirete velocemente più tranquilli.
  • SONNO, DISTURBI DEL SONNO: L'applicazione con la polarità negativa rivolta sulla fronte, può aiutare a prendere sonno con più facilità. 

Attenzione: Biorigenya Mag non è un presidio medico. Ai portatori di pacemaker e le donne in stato di gravidanza  si consiglia di consultare il proprio medico di fiducia prima di iniziare ad usare la piastra magnetica.

Biorigenya Mag

Esaurito

Biorigenya Mag è la piastra magnetica che può aiutare ad eliminare i dolori e magnetizzare l'acqua per un benessere generalizzato.

Scegli una variante:

A partire da 189,00 €

Acqua Magnetizzata

Bevi benessere



.

Le proprietà curative e rivitalizzanti dell'acqua magnetizzata potrebbero essere legate alla sua "memoria". 

L'acqua fresca, pura, proveniente da un torrente di montagna, è piena di vitalità, specialmente se questa ha percorso un tratto di rocce vulcaniche, che sono altamente paramagnetiche. 

Il passaggio attraverso il suolo contaminato, svariati chilometri di tubazioni di ferro e plastica ed il trattamento con prodotti chimici, ad esempio il cloro, le fanno perdere vitalità. 

Così l'acqua che arriva nelle nostre case risulta senza vita dal punto di vista energetico. 

Fortunatamente recenti ricerche hanno dimostrato che è possibile recuperare in buona parte lo stato originale dell'acqua attraverso la magnetizzazione.

L'acqua può essere rimagnetizzata facendola scorrere in tubazioni dotate di elettromagneti permanenti, oppure si può ottenere un effetto simile ponendola in una bottiglia o caraffa di vetro e tenuta sulla piastra Biorigenya Mag per almeno due ore.

Indicazioni e modo d'impiego:
L'acqua magnetizzata utilizzata in terapia può agire da sola, ma associata ad altri trattamenti, ha effetto sinergico. In quanto metodo naturale, può essere combinata con tutte le medicine cosiddette "dolci". L'acqua magnetizzata presenta molteplici qualità: diuretica, leggera, mineralizzata, potere depurativo. 

Posologia:
L'assunzione quotidiana dai due-tre litri di acqua magnetizzata disintegra in otto settimane i calcoli renali e biliari.
Nelle ritenzioni urinarie, occorre bere dai 50-100 ml di acqua ogni mezzora.

Dosaggio bambini:
Nei bambini è opportuno iniziare con la somministrazione di due cucchiai 3-4 volte al giorno. Importante che né i recipienti né l'utensile utilizzato siano di metallo, altrimenti si corre il rischio di scaricare in parte le "informazioni magnetiche" incorporate nell'acqua.


I benefici dell'acqua magnetizzata

Fegato e Cistifellea:
Azione sul fegato e sulla vescica biliare: si nota una rapida riduzione del fegato. la regione vescicolare diventa elastica e indolore e si può notare l'evacuazione di piccoli calcoli biliari nelle feci. I calcoli scompaiono nel giro di due o tre mesi: solo i calcoli urici resistono al trattamento.

Reni:
L'aumento della produzione di urine influisce sia sul loro volume sia sui residui organici o minerali. Anche i calcoli renali vengono disciolti con relativa rapidità a seconda della loro dimensione.

Metabolismo:
Questa indicazione è messa in evidenza dagli esami effettuati prima e dopo la cura di acqua magnetizzata. In tali casi si è constatato il ritorno a livelli normali del tasso di colesterolo e di urea.

Pelle:

Si ha un regresso nelle dermatosi ad indicare una disintossicazione dell'organismo ed una migliore eliminazione delle sostanze naturali. 

Apparato digerente:
Si osserva un aumento di movimenti peristaltici dell'intestino. Nei disturbi digestivi (nausea, vomito, flatulenza, costipazione, ecc) si ottengono notevoli risultati.

Sistema ormonale:
Questa azione è constatata sul tono e sull'elasticità del sistema neurosimpatico a livello dei polmoni e dello stomaco, come pure una regolarizzazione progressiva e permanente della pressione arteriosa e un effetto sulle variazioni del sistema ormonale.

Liquidi interstiziali (sangue e linfa):
L'azione diuretica dell'acqua magnetizzata è la causa principale della riduzione degli edemi esterni e interni.
Il ristabilimento dovuto all'acqua rappresenta l'equivalente di una depurazione generale dell'organismo che diventa così più resistente alle insidie future e più ricettivo nei confronti delle altre terapie dolci, quali l'omeopatia.