Postrius Fibra

Biofrequenze da indossare


.

La fibra Postrius

Dall'integrazione di due tecnologie Nexus, fibra unica, testata scientificamente e con rigore da Università e Presidi Ospedalierie e Biorigenya nanotecnologia di B.F.M. (biomagnetismo frequenziato) nasce Postrius, una linea esclusiva ideata per favorire il benessere del nostro organismo.Che per te benessere significhi sport estremo oppure comfort e miglior riposo, lo troverai provando i tessuti Postrius by Nexus a contatto con il tuo corpo.
La fibra Postrius by Nexus è unica e scientificamente testata ed ha risultati sorprendenti in campo sportivo, medico, cosmetico.
Postrius non è solo per lo sport, non è solo per la medicina, non è solo per la cosmesi, non rilascia alcuna sostanza, ma ti aiuta a scoprire come stare bene, utilizzando ciò che è dentro di te: acqua, energia e frequenze.

Tutti i prodotti Postrius, ad emissioni elettromagnetiche a bassissima intensità, funzionano grazie all'emissione dal nostro corpo, di infrarosso (calore) e dalla luce ambientale, fonti di energia compatibili con l'organismo.

L'uso di Postrius, inoltre, ottimizzando il bio-campo, porta immediati benefici che si evidenziano nella riduzione di infiammazioni o dolori di origine muscolo-scheletrica, nel miglioramento della efficienza fisica grazie al minor dispendio energetico, all'incremento delle prestazioni fisiche, del rendimento muscolare e del riequilibrio posturale.

Leggings Biorigenya

Coadiuvanti nel migliorare la microcircolazione periferica di cosce e gambe, i fuseaux/leggings sono adatti a chi trascorre molte ore in piedi durante la giornata. •Possono essere indossati sotto un normale pantalone o come capo modale confortevole e funzionale. 

Per i più sportivi si consiglia l'utilizzo di tali capi durante il movimento per aumentare la performance e nel recupero e per donare sollievo alla sensazione di stanchezza degli arti inferiori. 

Scegli una variante:

160,00 €

I benefici dell'uso

La fibra Postrius utilizzata in ambito sanitario, poiché migliora l'ossigenazione e gli scambi tissutali, porta a dei benefici riabilitativi, nella riduzione dell'edema e nel recupero della massa muscolare, quantificabili in circa il 30-40 %.

L'effetto antinfiammatorio della fibra Nexus è verosimilmente favorito dall'effetto anti clusters e conduce ad un aumento degli scambi cellulari. Impiegata in ambito sanitario può essere un valido supporto nella prevenzione del rischio di nuovi traumi.

Indossare capi realizzati con la fibra Postrius consente, a soggetti operati di ricostruzione di LCA, di ridurre significativamente la sintomatologia dolorosa nella fase immediatamente successiva all'intervento (25,0 % nei primi 3 giorni, 60,8 % dopo 8/10 giorni)

La circolazione permette all'ossigeno di raggiungere tutti gli organi nonché al corpo di regolare la propria temperatura. Migliorare la circolazione giova all'ossigenazione dei tessuti, alla termoregolazione ed al buon funzionamento di tutti gli organi evitando numerosi inconvenienti.

Mani e piedi freddi, gambe stanche, ematomi e inestetismi capillari, sono solo i sintomi più lievi di problemi di circolazione.

Studi flebologici evidenziano benefici significativi nell'utilizzo della fibra Postrius by Nexus. Per esempio, è dimostrato come una calza in Nexus con compressione di 15mmHg equivalga in termini di efficacia ad una calza normale a compressione ben superiore (25mmHg), ma risultando molto più confortevole.

Le sensazioni che lo sport ti dona non le scambieresti per nulla la mondo, tranne il dolore legato alla fatica. Immagina di poter dare di più. Ricarica le batterie sempre, anche mentre le usi.

Gli studi evidenziano che utilizzare capi in fibra Postrius permette di affaticarsi meno mantenendo una prestazione costante e quindi migliore durante l'esercizio, ridurre la frequenza cardiaca sotto sforzo, ridurre la massa adiposa a favore di quella muscolare.

L'indolenzimento muscolare ad insorgenza ritardata è un fenomeno piuttosto comune ed è una risposta fisiologica agli sforzi muscolari. Il dolore associato all'indolenzimento raggiunge il picco tra le 24 e le 48 ore successive all'esercizio fisico.